I 4 stili migliori per una casa da ristrutturare

Se avete acquistato una casa che però deve ora essere ristrutturata, potete scegliere lo stile che più vi piace in maniera da realizzare un progetto tutto vostro che rispecchi in tutto per tutto il vostro gusto personale. Ecco allora 4 idee di diversi stili a cui potete inspirarvi per migliorare le case da ristrutturare.

Lo stile rustico

Un stile che va davvero benissimo per una seconda casa nella ragione Marche e non solo è il rustico. Il punto forte di questo stile è mettere in evidenza vecchi casolari e rustici che hanno parti a vista come le travi del soffitto o i mattoni della parete. I colori devono essere quei toni caldi tipici della terra che danno subito un’aria accogliente e caloroso, ideale per rilassarsi e per stare in compagnia, in coppia, con amici o con la famiglia.

I dettagli shabby chic

L’arredo può anche avere dei dettagli shabby chic come la credenza recuperata dove mettere tutti i piatti e le tazzine per il the che vi sono arrivate dalla nonna. Lo stile è proprio quello della nonna con dei mobili di recupero, perfetti se siete amanti dei mercatini dell’antiquariato e dal fai da te.  se trovate un vecchio mobile e gli date una passata con la carta abrasiva e poi una mano di flutting protettivo, avrete un mobile in perfetto stile shabby, unico e irripetibile perché realizzato da voi.

Le ispirazioni provenzali

L’ispirazione per case da ristrutturare, sogatto se vicino al mare, può venire dalla Provenza preferendo colori come bianco e blu o viola e dettagli in stile marittimo. Le travi a vista possono essere ance colorate con il bianco per ricordare i legnetti che vengono levigati e sbiancati dal sale e dal sole.

Un tocco moderno

Se siete molto audaci potte anche osare e arredare delle case antiche con dei tocchi più moderi. Allora scegliere delle sedute colorate magari di plastica trasparente che hanno una forma più lineare e squadrata. I tocchi moderni in ambienti con mattoni a vista creano un bell’effetto.