Chi ha l’onere della responsabilità della caldaia? 3 diversi casi da analizzare

Il proprietario di casa

Quando c’è una calida autonoma, cioè che serve per la produzione di acqua calda e riscaldamento di un singolo appartamento, la sua responsabilità ricade sul proprietario di casa, se vi abita stabilmente. Questo vuol dire che sarà il proprietario a doversi preoccupare di chiamare il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie a Roma ogni volta che lo dovessero ritenere necessario e pagarne anche il relativo conto. Il proprietario è responsabile anche di tutte le altre caldaie installate di case di sua proprietà dove vi abita, anche solo per il periodo estivo.

L’affittuario

Se la casa servita da una caldaia autonoma dovesse essere data in affitto, allora la responsabilità dell’apparecchio tocca all’affittuario che dovrà preoccuparsene e chiamare il tecnico a sua discrezione. Il costo dell’intervento è tutto a carico dell’inquilino e non va perciò diviso con il proprietario, a differenza di quello che molti ancora credono. Se il contratto di affitto dovesse scadere o l’affittuario decidesse di rescinderlo prima del tempo, allora la responsabilità della caldaia ritorna al proprietario fino a quando non trova un altro inquilino o vende la casa.

L’amministratore di condominio

Se la caldaia è di tipo centralizzata, cioè ce n’è una sola che serve tutti gli appartamenti di uno stabile, la sua gestione spetta all’amministratore di condominio, il quale agisce dopo aver sentito il parere dei condomini. La responsabilità, in questo particolare caso, spetta a lui che chiamerà la ditta del caldaista di fiducia ogni volta che dovesse essere necessario. Il costo dell’intervento però va diviso tra tutti quanti che hanno un bel risparmio. Non è ero detto ce vi sia sempre un amministratore di condominio poiché è obbligatorio solo per i condomini con più di 4 unità abitative. Se le unità sono inferiori, uno dei condomini può prendersi carico dell’onere di gestire la caldaia. Inoltre, ci sono anche condomini che usano eleggere un abitante come amministratore che così dovrà svolgere tuti i compiti che spettano a questa figura.